sam 21 juil 2007

Le retour de la rubrique "Poème": Certe Notti

21 07 2007
La rubrique poème revient avec la traduction des paroles d'une chanson de l'artiste italien Luciano Ligabue, Certe Notti . Avanti ! Ligabue est un vieux chanteur de rock italien échappé de la fin des années 80, qui ressemble un peu à Zucchero, chapeau et cheveux flottants au vent compris. Malheureusement, l'artiste ne s'est pas imposé de ce côté-ci des Alpes. C'est bien dommage d'ailleurs... Europe n'roll répare cette injustice de l'histoire et vous propose de découvrir la traduction (approximative) des paroles de la chanson Certe Notti: Certaines nuits. La version italienne est dite par Josée Chambrette, prof d'italien à Nancy. La version française est lue par votre humble servante.

Pour vous mettre l'eau à la bouche, voilà le clip de la chanson repompé chez You Tube.



Ca vous intrigue ? C'est par ici que ça s'écoute !

Et les paroles intégrales pour les courageux, les voici !

Certe Notti la macchina è calda e dove ti porta lo decide lei.
Certe notti la strada non conta e quello che conta � sentire che vai.
Certe notti la radio che passa Neil Young sembra avere capito chi sei.
Certe notti somigliano a un vizio che non voglio smettere, smettere mai.

Certe notti fai un po' di cagnara che sentano che non cambierai più.
Quelle notti fra cosce e zanzare e nebbia e locali a cui dai del tu.
Certe notti c'hai qualche ferita che qualche tua amica disinfetterà.
Certe notti coi bar che son chiusi al primo autogrill c'è chi festeggerà.

E si può restare soli, certe notti qui, che chi s'accontenta gode, così così.
Certe notti o sei sveglio, o non sarai sveglio mai, ci vediamo da Mario prima o poi.
Certe notti ti senti padrone di un posto che tanto di giorno non c'è.
Certe notti se sei fortunato bussi alla porta di chi è come te.
C'è la notte che ti tiene tra le sue tette un po' mamma un po' porca com'è.
Quelle notti da farci l'amore fin quando fa male, fin quando ce n'è.

Non si può restare soli, certe notti qui, che se ti accontenti godi, così così.
Certe notti son notti o le regaliamo a voi, tanto Mario riapre, prima o poi.

Certe notti qui, certe notti qui, certe notti qui, certe notti....

Certe notti sei solo più allegro, più ingordo, più ingenuo e coglione che puoi
quelle notti son proprio quel vizio che non voglio smettere, smettere, mai.

Non si può restare soli, certe notti qui, che chi s'accontenta gode, così, così.
Certe notti sei sveglio o non sarai sveglio mai, ci vediamo da Mario prima o poi.

Certe notti qui, certe notti qui, certe notti qui....

Ajouter un commentaire

Le code HTML dans le commentaire sera affiché comme du texte, les adresses internet seront converties automatiquement.